GIUGNO 2013 N.32

Archive for the ‘SPORT’ Category

VAMOS SARITA! di Davide Naldi ’90

In SPORT on 25 maggio 2013 at 21:57

ada-sara_errani_vittoria_acapulco_getty

Sara Errani, nel momento in cui sto scrivendo, è ritornata ad essere la n°6 del Mondo. A decretarlo la WTA, la classifica del tennis femminile, che ogni settimana si aggiorna in base ai risultati dei tornei che si disputano. La nostra Sara ha così di nuovo eguagliato il suo miglior piazzamento e da quasi un anno è stabilmente nella topten delle giocatrici  Sara-Erranipiù forti al mondo. Un anno fantastico per la nostra tennista bolognese che l’ha vista trionfare in diversi tornei e battere numerose giocatrici che fino ad un anno fa erano considerate notevolmente superiori. Proprio un anno fa Sara è esplosa, grazie all’approdo in finale al Roland Garros, uno dei tornei del grande slam e il  più importante sulla terra rossa, la sua superficie preferita. Grazie a questo meraviglioso risultato è entrata nella top-ten e da quel giorno non ne è più uscita. Il Roland Garros è un torneo che sta regalando grandi soddisfazioni al tennis italiano, sono infatti tre anni che in finale arriva ada errani420un’italiana, dopo le due finali disputate da Francesca Schiavone che nel 2011 l’ha vista trionfare; risultati che fino a qualche anno fa erano impensabili. Per Sara la scorsa stagione è proseguita nel migliore dei modi con vari trionfi, tra i quali il torneo di Palermo a Luglio,  la semifinale agli U.S Open, l’ultimo torneo stagionale nel circuito del grande slam, venendo sconfitta da Serena Williams, al momento ancora la tennista più forte. Il 2012 è stato un anno pieno di soddisfazioni grazie anche alle vittorie nel doppio con l’amica e forte tennista italiana Roberta Vinci. Grazie a questi stupendi risultati Sara Errani, rinominata Sarita perché da anni si allena e vive in Spagna, è 2012 US Open - Day 14diventata la n°1 nel ranking del doppio, precedendo proprio Roberta Vinci che si è stabilita al n°2. Anche il 2013 si sta rivelando un ottimo anno per la tennista, a differenza di molti che credevano che non si sarebbe confermata a questi livelli, l’azzurra sta confermando di meritare di essere tra le migliori, infatti oltre ad aver confermato il titolo ad Acapulco, ha raggiunto la finale in due tornei Premier (per intenderci, i tornei “Premier” sono i tornei più importanti dopo quelli del Grande Slam) e proprio la settimana scorsa ha raggiunto la semifinale al torneo Premier di Madrid, venendo di nuovo sconfitta dalla più piccola delle Williams, risultato che comunque le ha permesso appunto di tornare al n°6 della classifica mondiale, scavalcando la tedesca Kerber e meritandosi, alla fine del match con Serena Williams, gli applausi della tennista americana n°1 al mondo, cosa che non succede proprio tutti i giorni. Altro meraviglioso risultato del 2013 è il ritorno alla finale della squadra azzurra femminile in Fed Cup; la squadra ha infatti sconfitto lo scorso mese di Aprile la Repubblica Ceca, qualificandosi per la finale che si disputerà a Novembre contro la forte Russia. La giocatrice che si allena da quando aveva 5 anni, nonostante la sua non alta statura e un servizio non paragonabile alle più forti giocatrici, ha saputo con le sue variazioni di gioco e la sua preparazione atletica, battere le giocatrici più forti al mondo e proprio in riferimento al servizio che sicuramente non è uno dei punti forti della nostra tennista è da riconoscerle il merito di detenere la più alta percentuale di punti su “prime battute” nel 2012. Ora che siamo entrati nel vivo della stagione Sara è pronta di nuovo a stupirci e, perché no, a migliorare ancora la sua classifica e noi non possiamo che farle i migliori auguri.

Annunci