GIUGNO 2013 N.32

INVERNO RAGAZZI di Giovanni Serio ’94

In CHIESA on 8 gennaio 2012 at 03:41

Inverno Ragazzi è un’iniziativa pensata da Davide Pace e Silvia Rubatta (catechista del gruppo ’98), simile a quella estiva, ma più corta e mirata ai ragazzi che frequentano la scuola media e con lo scopo di farli unire e farli collaborare. É durata 4 giorni, da Martedì 27  a Venerdì 30 Dicembre, giorni intensi, durante i quali sono state organizzate diverse attività o uscite. Il primo giorno, per andare a colpo sicuro, si è organizzata una classica caccia al tesoro al Villaggio, con varie sfide che i ragazzi avrebbero dovuto superare, mentre il secondo ci siamo recati nel centro di Bologna. Da Piazza Maggiore, i ragazzi divisi in gruppetti ( i soliti gialli, rossi, etc..) muniti di una mappa, hanno dovuto seguire un percorso tracciato, scrivere i nomi delle vie percorse e dei monumenti visti, chiedendo di tanto in tanto a qualche passante informazioni sulle stesse; Giovedì 29 siamo partiti in treno alla volta di  Pioppe di Salvaro dove una parrocchia ci ha dato la possibilità di passarvi una mezza giornata, accendendo ben sei fuochi e mangiando salsicce, patate e uova cotte sulle braci. É stata portata anche della farina con cui alcuni hanno fatto il pane e poi l’hanno cotto. Al ritorno ci sono state varie “lotte” a pallate di neve. L’ultimo giorno, Venerdì 30, ogni gruppo ha riordinato i dati raccolti il giorno 28 lungo le strade della nostra città e ha poi raccontato, davanti agli altri gruppi, quello che era uscito dalle informazioni raccolte. Infine, ai ragazzi di ogni gruppo è stato chiesto come si fossero trovati con le regole, se avessero stretto amicizie nuove, se ne avessero intensificate o perse alcune e come si fossero trovati tanto con gli adulti, quindi Davide, Silvia R., Giuliana, Marco e Silvia Franzoni, quanto con i ragazzi delle superiori, dei quali anch’io ho fatto parte. Alcuni erano timidi, altri sciocchi o tranquilli, ma devo confessare che i commenti sono stati tutti positivi e simpatici. Penso sinceramente che i ragazzi si siano divertiti, come ho fatto io, e che sia stata un’ottima iniziativa, sia per loro che per noi.

Annunci
  1. Bravo Giovanni, breve ma chiaro.
    Ma lo hai fatto leggere alla tua prof di Italiano? Lo dico sempre che sei un genio incompreso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: